RICERCHIAMO PERSONALE (selezione 01/2020)

In evidenza

(Il presente annuncio è temporaneo e sarà rimosso a selezione conclusa)

Ricerchiamo le seguenti figure per aumentare il Team! Gli interessati sono pregati di leggere l’annuncio e candidarsi esclusivamente ad una posizione inviando il proprio CV all’indirizzo mail selezione01-2020@studiolodi.info (tale indirizzo è temporaneo e finalizzato solo a questo annuncio, sarà disattivato quando la selezione risulterà conclusa).

Per candidarsi inviare il proprio CV inserendo in oggetto la denominazione del “Profilo” per cui ci si propone. In calce alcune indicazioni operative.

La ricerca ammette sia l’inserimento di lavoratori dipendenti (preferenza) sia, in alternativa, la possibilità di collaborare con lavoratori autonomi (con p.iva) purché l’esercizio di altre attività non costituisca causa ostativa al buon servizio dello Studio a favore della clientela oltre che al professionista aderente. Ogni situazione sarà valutabile al momento opportuno.
Fa eccezione solo il quarto profilo espressamente riservato a liberi professionisti.

Continua a leggere

Coronavirus, regole generali e prudenza ma niente panico!

Tag

, , , , , , , , , , , , ,

immagine coronavirus (fonte ASP Reggio Emilia)

immagine coronavirus presa da sito ASP Reggio Emilia via twitter

Si stanno diffondendo informazioni sbagliate e timori che, per quanto comprensibili, rischiano di eccedere rispetto ai fatti e al buon senso. Già stamattina riceviamo chiamate per sapere se confermeremo i corsi della settimana, se i lavoratori debbano stare a casa, se nella valutazione dei rischi abbiamo previsto la situazione ecc.

Dunque eccoci con qualche chiarimento, anche in merito all’ordinanza della Regione Emilia Romagna. Per talune informazioni, come già per l’ordinanza, rinviamo a fonti ufficiali piuttosto che cimentarci in attività informativa in senso stretto. Di seguito riassumiamo le regole di interesse in base alle preoccupazioni avanzate durante le telefonate di stamattina o ai messaggi ricevuti.  Continua a leggere

Il garante multa Eni Gas e Luce per telemarketing e contratti non richiesti per 11,5 milioni

Tag

, , , , ,

Sono stati circa 7200 i consumatori vittima delle condotte scorrette di Eni gas e luce (Egl). Dall’indagine è risultato come, nell’acquisizione di nuovi clienti mediante alcune agenzie esterne, vi fossero degli errori nell’organizzazione e nei gestionali.

L’Egl ha ricevuto due sanzioni: la prima, da 8,5 milioni di euro, in riguardo ad attività di telemarketing e teleselling mentre la seconda, da 3 milioni di euro, riguardante violazioni nella stipulazione di contratti non richiesti.

Per ulteriori informazioni: notizia ufficiale sul sito del garante privacy

La Cassazione si esprime: ai riders vanno riconosciute le tutele del lavoro subordinato

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , ,

24 gennaio 2020 – La Corte Suprema di Cassazione, con sentenza n. 1663, mette un punto decisivo nel food delivery affermando che ai riders (anche se collaboratori) si applica la disciplina del lavoro subordinato.

La linea poteva essere sottile, ma la sentenza risulta piuttosto chiara e le motivazioni sono frutto di ragionamenti precisi che non lasciano dubbi di interpretazione. E’ così che la Cassazione ha respinto il ricorso della Foodinho Srl:

In una prospettiva così delimitata non ha decisivo senso interrogarsi sul se tali forme di collaborazione (…) siano collocabili nel campo della subordinazione ovvero dell’autonomia, perché ciò che conta è che per esse, in una terra di mezzo dai confini labili, l’ordinamento ha statuito espressamente l’applicazione delle norme sul lavoro subordinato (…).

Senza ombra di dubbio l’art. 2 del D.Lgs. 81/2015 costituisce norma di apertura per la disciplina di quelle forme di collaborazione, continuativa e personale, che si trovano nella c.d. zona grigia, in quanto meritevoli di una tutela omogenea.

Testo della sentenza (PDF) disponibile su www.dottrinalavoro.it (notizia qui)

Pubblicata l’ultima versione del Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro

Tag

, , , , ,

Da qualche giorno, nel sito dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, è disponibile la nuova versione (o per meglio dire “edizione”) del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 (testo unico sulla sicurezza sul lavoro).

Di seguito si riportano gli aggiornamenti che vi sono stati dalla precedente edizione di Aprile 2019

VERSIONE AGGIORNATA “GENNAIO 2020”

  • inseriti gli interpelli dal n.4 al n.8 del 2019;
  • sostituito il Decreto Direttoriale n.8 del 25 febbraio 2019 con il Decreto Direttoriale n.57 del 18 settembre 2019 – Ventiduesimo elenco dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche di cui all’art. 71 come 11;
  • sostituito il Decreto Direttoriale n.2 del 16 gennaio 2018 con il Decreto Direttoriale n.58 del 18 settembre 2019 – Ottavo elenco dei soggetti abilitati e dei formatori per l’effettuazione dei lavori sotto tensione;
  • aggiunta la lettera a-bis all’art. 4, comma 1, del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 22 gennaio 2008, n.37, inserita dal comma 50 dell’art.1 della Legge 13 luglio 2015, n.107;
  • aggiunto l’art.7-bis del Decreto del Presidente della Repubblica 22 ottobre 2001, n.462, come previsto dall’art.36 del Decreto-Legge 30 dicembre 2019, n. 162, pubblicato sulla G.U. n.305 del 31/12/2019.

Cliccando qui è possibile scaricare il testo aggiornato (in premessa sono disponibili anche i link esterni ai decreti sopra menzionati).

Questa versione di Gennaio 2020 è stata dedicata alla memoria dell’Ing. PIEGARI Giuseppe, tra i primi artefici del documento dalla sua iniziale stesura ai successivi aggiornamenti, venuto a mancare precocemente lo scorso novembre.